La salute psicologica nella fase perinatale: quali strategie si possono mettere in atto per migliorarla?

Il periodo compreso tra il momento in cui si progetta di avere un figlio e la fine del suo secondo anno di vita viene definito perinatale. In questa fase è importante prestare attenzione agli aspetti psicologici, socio-cognitivi e comportamentali che, dal concepimento ai primi mesi di vita del neonato, possono aiutare a vivere più serenamente la genitorialità.
Ciò può essere realizzato attraverso la messa in atto molteplici strategie, quali ad esempio il miglioramento delle conoscenze sul percorso da affrontare e gli stati d’animo che si possono sperimentare, il confronto e il supporto con altre persone – incluse quelle che stanno attraversando la stessa fase della vita, il rafforzamento del legame di coppia e, ancora, l’armonizzazione tra mente e corpo attraverso tecniche di rilassamento e di meditazione.
La promozione della salute perinatale non è dunque da trascurare ma, al contrario, è un aspetto cruciale che può aiutare ad affrontare meglio i nove mesi di attesa e i momenti successivi al parto, quando l’avventura della genitorialità sarà inziata.